Da Castelluccio a Sasso Borghese: escursione al chiaro di luna

Sabato 5 agosto 2017
Da Castelluccio a Sasso Borghese: escursione al chiaro di luna sui Sibillini

Notturna

Vista la bellissima partecipazione di domenica scorsa, proponiamo un altro evento per passare una magnifica notte insieme e al contempo dare una mano ai nostri amici di Castelluccio.

Saliremo a Castelluccio per cena, e mangeremo le prelibatezze che i ristoratori del paese ci prepareranno presso la tensostruttura adiacente alla piazzetta. E dopo cena ci incammineremo con calma verso i monti, illuminati dal chiarore della luna piena, fino a Sasso Borghese, un luogo magico a più di 2000 metri di quota, dove attenderemo il sole sorgere dall’Adriatico.

DIFF. MEDIO-ALTA (E) – dislivello in salita + 800 m – km 13
adatta a tutti coloro che hanno una discreta preparazione fisica di base

durata ore 8:00′ circa soste incluse

Guida Ambientale Escursionistica
Silvio Piorigo
Professione esercitata ai sensi della L 4/2013 – Socio Lagap tessera N°2

IMPORTANTE: prenotazione obbligatoria entro venerdì 4 ore 21:00 
Silvio 348 5216981 – silvio@montemeru.it

programma 
– appuntamenti alle ore 18:30 in punto a presso la pasticceria Bella Napoli, uscita Santa Maria degli Angeli Nord, oppure ore 20:30 a Castelluccio di Norcia
– ore 20:45 cena presso la sagra di Castelluccio, organizzata dai ristoratori del paese
– ore 00:00 partenza escursione
tempo di salita circa 4 ore, con calma e facendo le giuste soste
– alba alle ore 5:30 circa
– rientro alle auto previsto per le ore 8:00 circa

cosa indossare alla partenza
Abbigliamento a strati, pantaloni lunghi e comodi, calzature a forte scolpitura, maglietta ed eventualmente smanicato o camicia, felpa o giacca leggera.

cosa avere nello zaino
Per la notte: torcia elettrica (meglio di tutto i modelli frontali), pile, giacca a vento, guanti e cappello leggeri, di lana o in pile. Qualcosa per isolarsi dall’umidità del suolo (uno stuoino, un telo di pvc…). Sacco a pelo o coperta pesante. Snack sempre a portata di mano, colazione al sacco, acqua o the.
Per la mattina, occhiali da sole, cappello di tela o bandana, crema solare.

Costo escursione scontato “pro-Castelluccio”: € 12,00 a persona

Appuntamenti del 22 e 23 luglio 2017

Ecco le nostre due proposte per il prossimo fine settimana:

PRIMA PROPOSTA – Guida Marco Fazion
sabato 22 luglio – AVVENTURA E MAGIA ALL’ALBA DALLA CIMA DI MONTE CUCCO

alba

Se il concerto che preferisci è quello dei grilli e dei gufi, e sei stufo di afa e zanzare e rumori … concediti una notte differente!
Saliremo la cima di Monte Cucco, alla luce della luna “quasi piena”, traversando la faggeta immersa nella magia della sua vita notturna, per attendere, sui prati sommitali, sotto il cielo stellato, l’arrivo dell’alba.

DIFF. MEDIA (E) – dislivello in salita + 600 m – km 8
adatta a tutti coloro che hanno una minima preparazione fisica di base

durata ore 9:30 ′ circa soste incluse

Guida Ambientale Escursionistica – Marco Fazion
Professione esercitata ai sensi della L 4/2013 – Socio Lagap tessera N°0

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
(MEGLIO VIA MAIL O SMS FIRMATO) ENTRO VENERDÌ 21 ORE 19:00
le prenotazioni tardive potrebbero non essere accolte.
Marco 3473782818 – marco@montemeru.it

APPUNTAMENTO 
sabato alle ore 23:30 in punto a Sigillo, al Bar-distributore all’imbocco del paese, sulla Flaminia
Incrocio SS Flaminia – Via G.Leopardi.
Di lì per 30 min di strada asfaltata accodato alla Guida.
Se pensi di aver problemi, a trovare il distributore, chiedi alla Guida una mappa.

COSA INDOSSARE ALLA PARTENZA
pantaloni lunghi e comodi, calzature a forte scolpitura, maglietta ed eventualmente smanicato o camicia. 

COSA AVERE NELLO ZAINO
Per la notte: Torcia elettrica (meglio di tutto i modelli frontali), pile,  guanti e cappello leggeri, di lana o pile. un foulard.  Qualcosa per isolarsi dall’umidità del suolo (uno stuoino, un telo di pvc…). Sacco a pelo o coperta pesante. Qualche snack a portata di mano, colazione al sacco, acqua o the .
Per la mattina, occhiali da sole, cappello di tela o bandana, crema solare. Non dimenticate, se la possedete una macchina fotografica!!

Costo: € 15,00 a persona

**********************************************************************************

SECONDA PROPOSTA – Guida Silvio Piorigo
sabato 22 e domenica 23
DUE GIORNI NEL PARCO NAZIONALE DELLE FORESTE CASENTINESI

casentino

foto Piergiorgio Marotti

DOVE
A Casanova dell’Alpe un borgo di case sparse a 1000 metri di quota, proprio sopra il Lago di Ridracoli nel cuore del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. La chiesa e la canonica, perfettamente restaurate, costituiscono un comodo rifugio per lasciare le attività cittadine e vivere una profonda immersione in quello straordinario ambiente costituito dal bosco.

COSA PROPONIAMO
– DUE ESCURSIONI
Sabato “Ridracoli-Casanova dell’Alpe” – diff. media, durata ore 6 soste escluse – inizio escursione ore 10:00
Domenica “Giro di Pietrapazza” diff. media,  durata ore 5 soste escluse inizio escursione ore 9:30
– PERNOTTAMENTO IN RIFUGIO in letti in camere doppie e quadruple (necessario sacco a pelo o coperte).
– CENA IN RIFUGIO preparata dalle guide
– COLAZIONE con latte, caffè, the e dolci fatti in casa
– PRANZO al sacco della domenica

COSA FACCIAMO
Cammino, natura, silenzi, racconti e riflessioni. Belle passeggiate rigeneranti, al passo giusto, a polmoni e occhi aperti. Cucina conviviale e ascolto di favole tradizionali. Visitare le “cattedrali” di faggi, ascoltare e vedere una fauna ricchissima.

QUOTE DI PARTECIPAZIONE
Escursioni di sabato e domenica + cena, pernottamento in rifugio, colazione e pranzo al sacco: € 85,00
(€ 40,00 per ragazzi da 8 a 14 anni) – possibilità di dormire in tenda propria sul prato all’esterno (sconto € 10,00)

APPUNTAMENTO E ORARI
Sabato 22 ore 7:30 a Collestrada (PG) al parcheggio del centro commerciale a ridosso del distributore carburanti
ore 9:00 a Santa Sofia (FC) – ore 9:45 arrivo a Casanova dell’Alpe – domenica fine attività prevista ore 16:00 circa

GUIDA:
Silvio Piorigo
Professione esercitata ai sensi della L 4/2013 – Socio Lagap tessera N°2
in collaborazione con Roberto Forlivesi di Natura Magica

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: Silvio 348 5216981 – silvio@montemeru.it

COSA PORTARE
Zaino, abbigliamento per le escursioni e ricambi, scarponcini + scarpe di ricambio comode, abbigliamento per la notte (pigiama lungo/tuta), accappatoio + necessari per igiene personale, sacco a pelo o sacco letto o semplici coperte, occhiali da sole, cappello, crema solare. 

Con la direzione tecnica di: Vacantioner Viaggi S.n.c. – Bastia Umbra (PG) – www.vacantionerviaggi.com

Escursioni di notte, due giorni al bosco della Lama e… torniamo al Vettore! Tutti gli appuntamenti di luglio

Le nostre iniziative per il mese di luglio:

sabato 22 luglio – AVVENTURA E MAGIA ALL’ALBA DALLA CIMA DI MONTE CUCCO

Saliremo la cima di Monte Cucco, alla luce della luna, attraversando la faggeta immersa nella magia della sua vita notturna, per attendere, sui prati sommitali, sotto il cielo stellato, l’arrivo dell’alba.

DIFF. MEDIA (E) – dislivello in salita + 600 m – km 8

GUIDA: Marco Fazion

 

sabato 22 e domenica 23 – DUE GIORNI NEL PARCO NAZIONALE DELLE FORESTE CASENTINESI

Un rigenerante weekend a Casanova dell’Alpe: una casa, un rifugio e una chiesetta a 1000 metri di quota, immersi nei boschi del Casentino. Vi offriamo:

– DUE ESCURSIONI, DIFF. MEDIA, una il sabato e una la domenica
– PERNOTTAMENTO IN RIFUGIO in letti in camere doppie e quadruple (o in tenda se preferite).
– CENA IN RIFUGIO preparata dalla guide
– COLAZIONE con latte, caffè, the e dolci fatti in casa
– PRANZO al sacco della domenica

GUIDA : Silvio Piorigo, in collaborazione con “Natura Magica”

 

domenica 30 luglio – TORNIAMO SUL MONTE VETTORE

In questi mesi in tanti ci avete chiesto notizie sui Monti Sibillini, e vi avevamo promesso che appena sarebbe stato possibile saremmo tornati sulle montagne che tanto amiamo. Ora la strada che conduce a Castelluccio è stata riaperta e molti sentieri sono sicuri: torniamo sul Monte Vettore,  con il giusto rispetto che la gente di questi posti e la montagna esigono.

DIFF. MEDIO-ALTA (E) – dislivello in salita + 900 m

GUIDA: Marco Fazion/Silvio Piorigo

Presto tutti i dettagli di queste iniziative su http://www.inumbriaconleguide.it

AVVENTURA E MAGIA ALL’ALBA DALLA CIMA DI MONTE CUCCO Sabato 8 luglio 2017

alba

Se il concerto che preferisci è quello dei grilli e dei gufi, e sei stufo di afa e zanzare e rumori … concediti una notte differente!
Saliremo la cima di Monte Cucco, alla luce della luna “quasi piena”, traversando la faggeta immersa nella magia della sua vita notturna, per attendere, sui prati sommitali, sotto il cielo stellato, l’arrivo dell’alba.

DIFF. MEDIA (E) – dislivello in salita + 600 m – km 8
adatta a tutti coloro che hanno una minima preparazione fisica di base

durata ore 9:30 ′ circa soste incluse

Guida Ambientale Escursionistica
Marco Fazion
Professione esercitata ai sensi della L 4/2013 – Socio Lagap tessera N°0

prenotazione obbligatoria
Marco 3473782818 – marco@montemeru.it

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA (MEGLIO VIA MAIL O SMS FIRMATO) ENTRO VENERDÌ 7 ORE 19:00 ESCURSIONE A NUMERO CHIUSO, PURTROPPO  LE PRENOTAZIONI TARDIVE POTREBBERO NON ESSERE ACCOLTE.

appuntamento 
alle ore 23:30 in punto a Sigillo, al Bar-distributore all’imbocco del paese, sulla Flaminia, a sinistra per chi viene da Gualdo, alla fine del paese a destra per chi viene da Perugia.
Incrocio SS Flaminia – Via G.Leopardi.
Di lì per 30 min di strada asfaltata accodato alla Guida.
Se pensi di aver problemi, a trovare il distributore, chiedi alla Guida una mappa.

cosa indossare alla partenza
pantaloni lunghi e comodi, calzature a forte scolpitura, maglietta ed eventualmente smanicato o camicia. 

cosa avere nello zaino
Per la notte: Torcia elettrica (meglio di tutto i modelli frontali), pile,  guanti e cappello leggeri, di lana o pile. un foulard.  Qualcosa per isolarsi dall’umidità del suolo (uno stuoino, un telo di pvc…). Sacco a pelo o coperta pesante. Qualche snack a portata di mano, colazione al sacco, acqua o the .
Per la mattina, occhiali da sole, cappello di tela o bandana, crema solare. Non dimenticate, se la possedete una macchina fotografica!!

Costo: € 15,00 a persona

A 4 ZAMPE! Dalla Valnerina ad Assisi da giovedì 3 a martedì 8 agosto.

asini

Ancora una volta traversiamo una delle zone più selvagge dell’Appennino, accompagnati dai nostri amici a quattro zampe.

In questo trekking someggiato senza mezzo di appoggio, tutto il carico di tende, cucina, sacchi a pelo, viveri, con esclusione dello zainetto giornaliero, è portato da asini e muli. All’inizio del viaggio si crea una piccola cassa comune per acquistare prodotti, che troverete già imballati pronti per il carico alla partenza, mentre al terzo giorno di cammino troveremo un paese per rinnovare le nostre provviste.
Per una elementare forma di solidarietà per le popolazioni colpite da sisma, avremo cura di acquistare per quanto possibile tutti i viveri in esercizi di Norcia e dintorni.
In questo viaggio è richiesta la collaborazione di tutti per la gestione del campo e dei nostri amici animali: dopo una breve lezione sulla conduzione degli asini, sul modo migliore di vestire il basto e di fare il recinto, caricheremo tutti i nostri effetti personali sui basti e saremo finalmente pronti a partire!
Percorreremo una media di 10 – 15 km al giorno, con dislivelli in salita a volte impegnativi che saranno tuttavia affrontati a passo lento, e con tutte le soste necessarie.
A farci preferire questo mezzo di spostamento basterebbe il suo fascino antico, e l’emozione impareggiabile della riscoperta del rapporto uomo – animale.
Tuttavia, a livello pratico, la totale assenza di rifugi e la scarsità di strutture ricettive lungo il percorso, rende il trekking someggiato l’unica possibilità per effettuare questa traversata senza portare in spalla tutto il necessario.
In linea di massima, ci si alza presto, si fa colazione, si smonta il campo e si cammina fino ad ora di pranzo; lungo via, chi lo desidera, potrà sperimentare alcuni momenti di meditazione camminata provenienti da varie Tradizioni.  
Il pomeriggio, montato il nuovo campo e rigovernati gli asini, è dedicato al riposo, alla cucina, alla conoscenza degli straordinari territori che attraversiamo. 
FOTO2
Lasciamo andare ogni aspettativa e gustiamo la meraviglia di un viaggio wild; lasciamoci sorprendere!
Il tramonto ci troverà a cena e scoprirete l’inaspettato piacere di addormentarvi all’imbrunire.
La traversata dell’Appennino Umbro-Marchigiano è un’esperienza vera, un cammino di Bellezza nella Natura Generosa che ci accoglie e un viaggio nella nostra Natura Interiore e Profonda, un “mettersi in strada” che è anche un “mettersi in gioco”.
il prezzo di € 400,00  
comprende: iva e imposte, conduzione escursionistica professionale, animali da soma e loro transfert, uso di tutte le attrezzature collettive (tende, stoviglie, fornelli, basti…), assicurazione, direzione tecnica dell‘agenzia di viaggi Vacantioner
non comprende: cassa comune per viveri ed eventuali ristoranti, attrezzature individuali e, in generale, tutto quanto non riportato alla voce “comprende”.
Prime informazioni tecniche direttamente alla Guida Marco Fazion marco@montemeru.it  quindi il contratto sarà eventualmente perfezionato dall’agenzia di viaggi Vacantioner  allo 075 8012480.

IL PROGRAMMA SI ATTIVA ALLA PRENOTAZIONE DEL 6° PARTECIPANTE.  DATA LA NATURA DEL PROGRAMMA LA PARTECIPAZIONE DI BAMBINI E BAMBINE DI ETA’ INFERIORE AI 15 ANNI VA VALUTATA CASO PER CASO E CONCORDATA CON LE GUIDE.

PROGRAMMA A NUMERO CHIUSO!  PRENOTA PER TEMPO…Guide Ambientale Escursionistiche: Marco Fazion ed Emanuela Rossi

Percorso di massima

Primo giorno

Ritrovo in Valnerina, breve lezione sulla conduzione degli asini, partenza. Risaliamo lentamente la montagna, lasciando le terre sabine per inoltrarci nel territorio degli antichi Umbri. Superato il piccolo e quasi disabitato villaggio di Croce risaliamo le pendici di Monte Fema, per attestarci ad una bella fonte, a Pian della Cuna, di fronte all’ingresso della riserva integrale della Val di Tazza, uno dei luoghi dove si sperimenta la possibilità di far rinascere una foresta. Chi lo desidera, nel pomeriggio può salire a vedere alcuni faggi monumentali.

Secondo giorno

Traversiamo i solitari piani carsici per risalire una ombrosa faggeta e lì ricongiungersi al sentiero E1. Percorriamo tutto il crinale, tra faggi e grandi radure naturali, per giungere ad una fonte abbondante, sui cui prati faremo campo, in una solitudine assoluta, di fronte a un maestoso paesaggio.

Terzo giorno

Continuiamo a tenere la dorsale, su prato pascolo, lambendo più volte il confine tra Marche e Umbria, nel tipico e solitario  paesaggio delle praterie sommitali, sino a trovare una lunga sterrata che ci conduce a un fonte, alta sopra Colfiorito, dove divideremo il nostro campo con le greggi.

Quarto giorno

Scenderemo a Colfiorito, dove faremo finalmente rifornimento, visitando il paese, ricostruito dopo il sisma del 1997. Costeggiamo quindi la palude, ricca di avifauna, che ha dato origine al Parco Regionale, fino a poterne gustare dall’alto il panorama, e iniziamo  la nostra discesa fino al campo.

Quinto giorno

Scendiamo alla Torre dei Trinci, a Capodacqua, e affrontiamo la salita che ci porta al Rifugio della Spella, sul Subasio. Appena oltrepassata la Valtopina inizieremo a percorrere il Parco Regionale del Subasio. Due parchi in due tappe non capita  tutti i giorni!  E’ la giornata più faticosa, ma la fatica della salita sarà ampiamente ripagata dalla vista, che, di lì spazia fino ai Monti Sibillini e al Gran Sasso nonché dalla doccia, e dal dormire in un vero letto!

Sesto giorno

Traversiamo l’intero Monte Subasio, il monte di Francesco, che, prima di scendere, ci regala una vista mozzafiato su Assisi. La visita all’Eremo delle Carceri, santuario francescano tra i più amati, conclude il nostro viaggio. Poco sotto, infatti, al Camping e villaggio FonteMaggio, i nostri fedeli compagni di viaggio saranno recuperati dal camion che li ricondurrà al pascolo.

 

 

 

DA CAPODACQUA A COLFIORITO PASSANDO PER LE ROCCHE DEI TRINCI Domenica 12 marzo 2017

CALESTRO small

Ancora una sentiero dimenticato, quello che congiunge la Rocca dei Trinci di Capodacqua con la fortezza di Galestro, nascosta nella macchia. Di queste rovine recita il sito “i luoghi del silenzio” che “restano solo pochissime tracce sconosciute persino ai residenti”.

Riaperto con i miei allievi dell’alpinismo giovanile negli anni 90, questo sentiero conduce a Seggio, e, di lì, per una bella sterrata, a Forcatura e Colfiorito, la cui zona umida viene raggiunta dall’alto, con una visuale inedita. L’itinerario fa parte della Norcia Assisi, che abbiamo percorso varie volte con i nostri asinelli e speriamo di poter riproporre ancora…

DIFF. MEDIA (E) – dislivello in salita + 700 m – km 11
adatta a tutti coloro che hanno una minima preparazione fisica di base

durata ore 6:00 ′ circa soste incluse

Guida Ambientale Escursionistica
Marco Fazion
Professione esercitata ai sensi della L 4/2013 – Socio Lagap tessera N°0

prenotazioni
Marco 3473782818 – marco@montemeru.it

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA (MEGLIO VIA MAIL O SMS FIRMATO) ENTRO SABATO 11 ORE 12:00

appuntamento 
alle ore 8:30 in punto alla Pasticceria Bella Napoli a Santa Maria degli Angeli.
Di lì per 30 min di strada asfaltata accodato alla Guida. Se pensi di aver problemi, a trovare la pasticceria, chiedi alla Guida una mappa.

Quindi una o più autovetture, secondo le esigenze del gruppo, vengono lasciate a Colfiorito, mentre gli altri partecipanti, se lo desiderano, fanno colazione al bar di Capodacqua.

cosa indossare
abbigliamento a strati, calzature a forte scolpitura, guanti e cappello. Nello zaino, giacca impermeabile o mantellina.

cosa avere nello zaino
qualche snack, pranzo al sacco, acqua o the (si può rifare acqua a Seggio, non caricatevi), guanti e berretto di lana o di pile.

Costo: € 15,00 a persona